Only Lyon - Tourism and Conventions

David Fontaine
Le Transbordeur (crédit Brice Robert)
Concert au Transbordeur (crédit : Brice Robert)
Le Club Transbo (crédit Brice Robert)
© Brice Robert

Il «Transbo», dal rock elettronico alla musica electro

David Fontaine, vicedirettore del Transbordeur responsabile della programmazione

Rock, hip hop, electro, nuova canzone francese: la storica sala da concerto di «rock elettronico» dei Lionesi ha diversificato la sua programmazione abbracciando tutte le musiche attuali.

Qual è la programmazione del Transbordeur?

Il Transbordeur ha forgiato la propria storia intorno alla scena rock, diffondendo gruppi come New Order, Radiohead o Daft Punk, prima di estendere la sua programmazione a tutte le forme di musica attuali. Con una capacità di 1800 persone, diffondiamo oggi i tour dei gruppi imperdibili, poi i gruppi locali, qualche spettacolo comico e una bella programmazione electro.

Quali sono gli appuntamenti imperdibili della sala?

Oltre ai concerti programmati nell'ambito dei tour dei singoli artisti, proponiamo anche grandi appuntamenti durante l'anno: il festival hip hop «Original» verso Pasqua, una programmazione estiva di balli e concerti all'aperto, e il salone Discover a giugno, scena aperta a professionisti e non. Inoltre inseriamo nella programmazione grandi eventi lionesi, come il festival Nuits Sonores .

Cosa pensa delle propose lionesi per quanto riguarda le musiche attuali?

È molto ricca, con una ventina di sale che si completano a vicenda, dall'electro del Sucre al rock intellettuale del Sonic , o ancora al jazz del Périscope ... A Lione abbiamo saputo creare scambi tra i luoghi e proporre grandi appuntamenti. In particolare, c'è molto movimento intorno alla musica elettronica con gruppi lionesi conosciuti a livello internazionale e luoghi di diffusione molto ambiziosi, tra cui il Transbordeur. E il pubblico ci segue: possiamo proporre una programmazione di nicchia nel campo dell'electro, non abbiamo nulla da invidiare a Parigi e a Berlino!

www.transbordeur.fr

Le sue passioni lionesi

Dove assaggiare una andouillette e una quenelle?
Da Tête de Canut sul pianoro della Croix-Rousse, ma solo a portar via.

Dove consiglia di andare per fare una passeggiata romantica?
Sul belvedere Abbé Larue nel 5° arrondissement, per il magnifico panorama sulla città e per la calma!

Dove si possono incontrare dei «veri» Lionesi?
All'osteria Saint-Antoine dopo il mercato della domenica mattina.

Dove bisogna andare per divertirsi?
Al Monkey Club per bere un eccellente cocktail, al Sonic per il rock esigente, e al Sucre per un concerto «all night long»!

Lascia un commento

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Powered by Logo pilgo

In questo articolo

Map
gmap