Only Lyon - Tourism and Conventions

Maxime - studente lionese
Les berges en vélo
Les Berges en vélo

C'è sempre gente che passa e che viene da noi per cantare una canzone

Maxime, studente lionese

Maxime, studente lionese, ci fa scoprire i Berges du Rhône (Lungorodano).

Cosa ti piace fare sul Lungorodano?

Mi piace molto questo posto e il suo allestimento, trovo che è veramente ben riuscito e conviviale. La vista è piacevole, ci vengo abitualmente per passare le serate.
Anche di giorno mi piace venire qui, per mangiare e soprattutto per il piacere di suonare. C'è spesso gente nel primo pomeriggio e a volte anche più sul tardi. Spesso la gente viene da noi... sicuramente perché è un luogo di ritrovo. In genere ci ritroviamo sempre qui e restiamo un'ora o due, e dopo andiamo da un'altra parte. E in genere c'è sempre qualcuno che passa e che viene de noi per cantare una canzone o per qualche altro motivo. Insomma, è proprio bello.

Quali sono i momenti migliori per venire a passeggiare sul Lungorodano?

Bisogna venire per bere un bicchiere il sabato o il giovedì sera. C'è sempre gente, ci sono sempre cose da fare. Poi la sera la riva illuminata è bellissima. So che è veramente un posto speciale, infatti ho fatto una serata proprio l'altro ieri, siamo rimasti fino alle tre del mattino a suonare la chitarra e cantare con la gente. Mi piace molto suonare all'aperto perché così si può incontrare un sacco di gente. Non so... c'è un'atmosfera particolare. È davvero diverso che suonare da soli a casa, nella propria camera.

Perché sei venuto sul Lungorodano oggi?

Oggi sono venuto qui perché è una bella giornata. Non so, è una cosa che mi piace fare. Ero abituato ad andare spesso in città per suonare un po' dappertutto. In genere lo faccio con degli amici, veniamo in tre o quattro con le chitarre e suoniamo insieme. Ma oggi sono andati via, ecco perché sono solo.

Lascia un commento

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Powered by Logo pilgo

Lyon City Reporter Lyon City Reporter

Avete voglia di condividere le vostre avventure lionesi? Diventate Lyon City Reporter!

Lyon City Reporter

In questo articolo