Only Lyon - Tourism and Conventions

Christine Becker, Directrice adjointe du service archéologique de la Ville de Lyon
Vestiges gallo-romains à Lyon

Alla scoperta della capitale delle tre Gallie

Christine Becker, vicedirettrice della soprintendenza archeologica della città di Lione

Christine Becker, vicedirettrice della soprintendenza archeologica della città di Lione

Lione è una città imperdibile dell'Antichità e abbiamo la fortuna di avere ancora delle belle testimonianze gallo-romane. Era la capitale politica e amministrativa delle Gallie e un centro molto importante di scambi economici. L'anfiteatro delle Tre Gallie, situato ai piedi della collina della Croix-Rousse, è particolarmente emblematico per la storia lionese.

Perché visitare i resti gallo-romani a Lione?

Lione è una città imperdibile dell'Antichità e abbiamo la fortuna di avere ancora delle belle testimonianze gallo-romane. Era la capitale politica e amministrativa delle Gallie e un centro molto importante di scambi economici. L'anfiteatro delle Tre Gallie, situato ai piedi della collina della Croix-Rousse, è particolarmente emblematico per la storia lionese: è qui che si svolgeva all'inizio del I secolo a.C. il consiglio dei Galli, che prendeva decisioni sul piano amministrativo e politico. Nel II secolo, è diventato un anfiteatro classico che accoglieva i giovani romani ed è in questo contesto che nel 177 d.C. sono stati martirizzati alcuni cristiani, fra cui Santa Blandina. Questa data segna l'inizio della Chiesa lionese, prima Chiesa di Occidente.

Quali sono i luoghi gallo-romani più importanti da visitare?

I siti principali si trovano sulla collina di Fourvière: il teatro, l'odèon e la cisterna dell'acquedotto di Giers, i cui resti sono visibili nella rue Roger Radisson e nel parco universitario di St-Irénée. Si possono anche vedere le terme di un quartiere scoperto nella rue des Farges e una fontana restaurata nella place du Trion. Tra l'altro, non bisogna perdersi il museo gallo-romano a Fourvière, che consente di capire bene la complessità di una capitale come Lione nell'Antichità.

Perché le piace Lione?

Per gli appassionati della Storia come me, Lione è davvero una città straordinaria perché si è sviluppata sullo stesso territorio fin dai suoi inizi. Passeggiando per le vie di Lione, si attraversano duemila anni di Storia: l'epoca antica attraverso i resti archeologici, quella paleocristiana con gli edifici religiosi, il Rinascimento con Saint-Jean... Credo infatti che per queste numerose testimonianze storiche ben conservate Lione è iscritta al patrimonio dell'UNESCO...

Lascia un commento

Commenti

Matthieu

16/02/2012 11:30

Lyon est aussi la capitale des gônes :-)
Enfin c'est surtout la ville de l'OL, 7 fois champion de France de 2002 à 2008.
Allez, qui ne saute pas n'est pas lyonnais
Jean-Marc

21/03/2012 10:45

Lyon était lune des principales villes de l'Empire Romain aux cotés de villes célèbres comme Alexandrie, Éphèse ou Byzance. L'histoire glorieuse de Lugdunum est trop méconnu. Et récemment, le cirque antique (courses de chars) a été retrouvé non loin du cimetière de la Sarra, a coté de Fourvière.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Più criteri

Map
gmap