Only Lyon - Tourism and Conventions

Jean Bernard, guide cathédrale Saint Jean
Cathédrale Saint-Jean
Une gargouille de la cathédrale Saint-Jean
Cathédrale Saint-Jean et Basilique de Fourvière

Qui si trova tutto il contrario del rumore: il silenzio e la serenità...

Jean Bernard, 18 novembre 2011

Jean Bernard, guida nella Cathédrale di Saint-Jean, ci conduce al di là dei suoi muri e ce ne fa scoprire l'interno

Qual è il modo migliore di visitare la cattedrale di St-Jean?

Se venite a visitare la cattedrale, non entrate subito. Bisogna prima fare il giro della costruzione e poi arrivare sulla piazza St-Jean per ammirare la magnifica facciata, appena restaurata.

Fermatevi un po' accanto ai portali, troverete 320 medaglioni scolpiti nella pietra, e dopo potrete entrare.

Una volta entrati, non avanzate troppo rapidamente ma divertitevi a guardare le persone che entrano e noterete che il primo gesto che fanno o tendono a fare è alzare gli occhi verso la volta. È un riflesso ricercato dai costruttori.

Qual è lo stile architettonico della cattedrale?

È una cattedrale di stile gotico. A quei tempi, spesso la costruzione di una cattedrale prendeva qualche decina di anni, ma la costruzione di questa è durata dai 200 ai 300 anni. La prima parte costruita, l'abside, comincia in stile Goman e poi evolve nel gotico, mentre la facciata e il fondo cominciano a scintillare, è un inizio di Rinascimento.

Qual è il momento migliore per visitare la cattedrale?

Bisogna venire in un giorno di sole, vedrete allora i muri e i pilastri colorati dalla luce che attraversa le alte vetrate della cattedrale.

Bisogna anche venire al momento dell'equinozio con il sole appena alzato. Si troverà allora tutto il contrario del rumore, il silenzio e la serenità; e tutto il contrario della morte, la vita eterna. È tutto un cammino iniziatico per andare poi verso il santuario della cattedrale.

Lascia un commento

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Più criteri