Only Lyon - Tourism and Conventions

Claude Javodin, guide
Basilique de Fourvière
Cathédrale Saint-Jean et Basilique de Fourvière
Vue sur Fourvière des quais de Saône - Fête des Lumières
© Spencer Lowel

A 58 metri di altezza, si gode di una vista a 360° su Lione e sulla sua regione

Claude Javodin, guida turistica

Claude Javodin, guida turistica, racconta la storia della basilica di Fourvière

Qual è la storia della basilica di Fourvière ?

Questa basilica è nata in seguito a un voto fatto dai Lionesi nel bel mezzo della guerra contro la Prussia. I Prussiani avevano invaso la Francia, i Lionesi vennero allora nella cappelletta che si trova accanto alla basilica per pregare la Vergine di proteggerli. Poiché il voto si realizzò, le dame lionesi promisero di costruire una grande chiesa se fossero state protette da questa invasione. La prima pietra è stata quindi posta nel 1872.

Quali sono i luoghi insoliti della basilica?

C'è la galleria centrale della basilica che si può scoprire a partire da un'altezza di 19 metri. C'è quindi una vista incredibile. C'è la torre dei carillons che suonano regolarmente per dare un'atmosfera gioiosa. C'è la galleria delle piccole statue. Sono state realizzate da diversi scultori al momento della creazione della basilica prima di essere affidate a dei copisti per essere riprodotte a grandezza reale.

Cosa contribuisce a dare fascino alla basilica? Qual è la sua particolarità?

Il suo fascino è dato dal fatto che può essere visitata a partire dal tetto. È davvero qualcosa di eccezionale, non succede spesso nelle altre chiese. C'è la torre di osservazione situata a 58 metri si altezza da cui si gode di una vista a 360° su Lione e sulla regione.

Lascia un commento

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Powered by Logo pilgo

Map
gmap