Only Lyon - Tourism and Conventions

Thierry Téodori, Directeur de la Halle Tony Garnier
La Halle Tony Garnier
Halle Tony Garnier de nuit
La Halle Tony Garnier - intérieur
Halle Tony Garnier de nuit ©

Ho il sospetto che il concerto più bello della Halle sarà il prossimo

Thierry Téodori, direttore

Thierry Téodori, direttore della Halle Tony Garnier
La Halle rappresenta un polo di attività culturale per il grande pubblico. È uno dei luoghi più importanti della città.

Ci può descrivere la Halle Tony Garnier?

È una sala da concerto a Lione, adattabile per contenere da 4000 a 17 000 spettatori, con una frequentazione tra gli 850 000 e i 900 000 visitatori l'anno.

Il programma può comprendere sia concerti rock o di grandi autori internazionali, sia saloni o spettacoli (musicals, spettacoli per bambini...).

Qual è la sua storia?

Inizialmente la Halle era il mercato del bestiame, che dipendeva dai mattatoi del quartiere della Mouche. È stata costruita all'inizio del Novecento da Tony Garnier. L'ultima ristrutturazione risale al 2000.

Cosa rappresenta per Lione?

È il posto dedicato ai grandi raduni, vista la sua capacità. La Halle fa parte delle sale più grandi d'Europa. Rappresenta un polo di attività culturale per il grande pubblico. È uno dei luoghi più importanti della città.

Lione ha un posto speciale nella vita culturale?

La nostra città è estremamente attiva. Abbiamo la fortuna di avere delle istituzioni molto prestigiose che funzionano bene, come la Maison de la Danse, il Teatro dei Célestins, l'Opera o le Subsistances.

Sono molto ottimista e ho il sospetto che il concerto più bello della Halle sarà il prossimo.

Lascia un commento

Commenti

popwatch

16/03/2012 12:00

Qu un personage aussi important que le directeur de la Halle accepte de se dire "optimiste" est un souffle d'air frais. Oui le meilleur reste à venir.
bravo.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Powered by Logo pilgo

Map
gmap