Only Lyon - Tourism and Conventions

Catherine Chambon, directrice du musée urbain Tony Garnier
Façade - Musée Tony Garnier

«Tony Garnier, un architetto umanista»

Catherine Chambon, direttrice del museo urbano Tony Garnier

Catherine Chambon, direttrice del museo urbano Tony Garnier, ci racconta la storia dell'architetto lionese

Cosa c'è da vedere nel museo urbano Tony Garnier?

È un museo a cielo aperto molto originale perché presenta non solo un quartiere di alloggi sociali costruito negli anni Trenta da Tony Garnier, un appartamento rappresentativo di quell'epoca ma anche un percorso attraverso 25 pitture murali sui palazzi. Questi affreschi ci permettono di scoprire in che modo Garnier ha attinto a tutti i suoi schizzi per costruire la città di Lione.

Perché Tony Garnier è un personaggio fondamentale della storia lionese?

Tony Garnier ha rivoluzionato l'architettura degli anni Trenta. Cresciuto negli alloggi operai della Croix-Rousse, questo figlio dei canuts (operai tessitori) si è messo al servizio delle classi operaie con le sue competenze di architetto e il suo impegno socialista. Il quartiere «Stati Uniti» è una testimonianza perfetta della sua opera. Qui Tony Garnier ha costruito alloggi sociali più aerati e ventilati per combattere le malattie dell'epoca come la tubercolosi, ha anche collocato il soggiorno, luogo di vita e di dialogo, in mezzo all'appartamento. Infine ha costruito spazi comuni conviviali all'esterno per le famiglie con cortili, grandi panchine, pergolati.

Qual è l'eredità di Tony Garnier?

L'architetto ha immaginato e costruito luoghi di vita popolare che hanno conservato la loro funzione,come il quartiere «Stati Uniti», tuttora abitato. I Lionesi frequentano ancora oggi le sue costruzioni: lo stadio di Gerland, l'ospedale Edouard Herriot, il sito dei mattatoi della Mouche diventato oggi la Halle Tony Garnier. Visitare il museo urbano Tony Garnier vuol dire immergersi negli anni Trenta ma anche scoprire un approccio architetturale che fa ancora parte della vita quotidiana dei Lionesi.

Lascia un commento

Commenti

Alonso González

25/05/2016 14:33

✔️
johan gallegos

25/05/2016 14:34

hola, me gustaría saber que tiempo Garnier fue docente y como se llamaba la institución donde el educó......la información es para una investigación universitaria gracias
Garnier Tony

06/04/2017 09:15

Bonjour je suis actuellement en formation en temps que métreur en réhabilitation du bâtiment maintenant je peut être en admiratif de ces œuvres et un grand merci à Catherine Chambon pour sont dévoument merci

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Più criteri
Map
gmap