Only Lyon - Tourism and Conventions

Portrait de Jacqueline Delubac

Jacqueline Delubac, la scelta della modernità – Rodin, Lam, Picasso, Bacon

Dal 7 novembre 2014 al 16 febbraio 2015, al Musée des Beaux-arts di Lione

Quando la storia di una donna si allaccia a quella di un museo

L'attrice Jacqueline Delubac, che negli anni Venti era considerata la «donna più elegante di Parigi», non era solo bella...

Era anche una collezionista d'arte e un'accorta scopritrice di talenti.

Acquistava le opere degli artisti emergenti e le esponeva nella residenza privata che per 4 anni condivise con Sacha Guitry, di cui fu la terza moglie.

Questa figura d'avanguardia del «Tout-Paris», la cerchia di intellettuali e artisti di Parigi, abbandonò la sua carriera di attrice per dedicarsi a tempo pieno allo sviluppo della sua collezione di opere d'arte.

Per via delle sue origini lionesi, Jacqueline Delubac ha scelto di lasciare in legato al Musée des Beux-Arts di Lione 35 quadri e pastelli di Monet, Manet, Renoir, Degas, Bonnard, Vuillard, Léger, Braque, Picasso, Miró e Bacon..., bronzi di Rodin e quadri del XIX secolo, dando vita alla prima collezione impressionista al di fuori di Parigi, quella del museo di Lione.

La programmazione della mostra comprende eventi notturni sulla moda, la danza e il teatro, e visite in inglese.

www.mba-lyon.fr 

L'entrata al Musée des Beaux-arts e alla mostra è inclusa nella Lyon City Card

Lascia un commento

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Più criteri

In questo articolo

Lyon City Card L'entrata al Musée des Beaux-arts e alla mostra è inclusa nella Lyon City Card