Only Lyon - Tourism and Conventions

Coty (1938). s.l., s.imp. (Ag. Française de propagande). Lithographie couleur 179x125,5 cm. Tous droits réservés Jacqueline Loupot
Saint-Raphaël. Quinquina. Rouge Blanc (1945/1953). Paris, Affiches Gaillard. Lithographie couleur 160x120 cm. Tous droits réservés Bibliothèque...
Voisin. Automobiles (1923). Paris, Imp. Devambez. Lithographie couleur 164x124 cm. Tous droits réservés Bibliothèque Forney.
Dop, lave et embellit les cheveux (1935). Paris, Imp. Courbet. Lithographie couleur 200x 30 cm. Tous droits réservés Jacqueline Loupot.

Charles Loupot, pittore di manifesti

Dall’8 aprile al 28 agosto 2016, al Musée de l’Imprimerie et de la Communication graphique (Museo della Stampa e della Comunicazione grafica)

Conosci  Charles Loupot (1892-1962) ? 
Certamente no. Eppure si tratta di un maestro dell’arte del manifesto del 20° secolo.

Sebbene sconosciuto, questo artista di grande talento, ex diplomato della Ecole des Beaux-arts (Accademia di Belle Arti) di Lione, è stato riconosciuto, in Svizzera e in Francia, come grande punto di riferimento dello stile Art déco.

Il suo marchio è il suo stile molto grafico e puro, che pensa al manifesto come oggetto decorativo, oltre alla sua funzione pubblicitaria, in cui la tipografia occupa una posizione privilegiata.

La sua lunga carriera copre 50 anni, con periodi artistici diversi. Percorriamo i 67 manifesti e disegni, le foto e gli oggetti della mostra con grande piacere.
Molti manifesti di questa retrospettiva, una première a Lione, sono inediti al pubblico. *

Nel corso della visita, alcuni riconosceranno forse qualche pubblicità, soprattutto quelle dell’alcol Saint-Raphaël.

Con la Lyon City Card , accedi liberamente al  Museo  e alla mostra.

Lascia un commento

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

Prenotazione

Più criteri
Lyon City Card Con la Lyon City Card, accedi liberamente al Museo e alla mostra.

In questo articolo

Map
gmap